Quattordicesima bandiera blu
Call: +39 0421 81251 web partner dell'Associazione Albergatori di Caorle A.C.A

 

 7 3 1  5  4

 

Quattordicesima bandiera blu per Caorle. Fee Italia (Foundation for Environmental Education) ha inserito Caorle anche quest’anno nel novero delle spiagge italiane d’eccellenza. Caorle ha dimostrato dunque di possedere non solamente acque e spiagge pulite, certificate dalle rilevazioni effettuate dall’Arpav . La località ha superato infatti i parametri previsti in altri 32 indicatori: tra questi i principali riguardano il grado di funzionalità degli impianti di depurazione, la percentuale di allacci fognari, la corretta gestione di rifiuti ordinari, con percentuali minime di raccolta differenziata da superare (in costante crescita a Caorle dopo l’introduzione della raccolta porta a porta sia a Ponente che a Levante), e pericolosi. Importanti sono anche la corretta valorizzazione delle oasi naturalistiche presenti nel territorio di riferimento (a Caorle, l’area di Vallevecchia su tutte), la cura dell’arredo urbano, dalle aree pedonali alle piste ciclabili, la presenza di iniziative che rendano la località maggiormente vivibile in estate, ed, infine, la fruibilità degli arenili da parte di persone diversamente abili. Da quest’ultimo punto di vista a Caorle si è davvero fatto molto nell’ultimo periodo: dalla posa delle rampe di accesso e delle corsie che conducono agli ombrelloni e fino alla messa a disposizione di carrozzine, realizzate in leghe leggere e con grandi ruote, che consentono di raggiungere il mare attraversando la sabbia. Il Consorzio Arenili di Caorle, inoltre, sta investendo in un progetto che prevede la presenza in spiaggia di personale qualificato che possa consentire la balneazione in tutta sicurezza anche alle persone con disabilità.

Per Caorle, dunque, come vi abbiamo anticipato, si tratta della quattordicesima bandiera blu: la prima a sventolare sull’arenile caorlotto fu nel 2002, la seconda nel 2006 e poi dal 2008 ad oggi, la Bandiera Blu è sempre stata confermata ogni anno. Va ricordato che, oltre ai meriti della parte pubblica che ha investito per rendere Caorle sempre più gradevole, un doveroso tributo deve anche essere reso agli imprenditori del settore ricettivo che in questi anni si sono dedicati alla riqualificazione delle proprie strutture ed al miglioramento dei servizi offerti agli ospiti.

Per dovere di completezza va ricordato che Caorle non solo ha conquistato la bandiera blu per la località, ma ne ha ottenuta una seconda. Si tratta della Bandiera Blu per gli approdi che è stata consegnata alla Darsena dell’Orologio per le ventiseiesima volta consecutiva, a conferma della qualità dei servizi offerti ai diportisti nel rispetto della tutela ambientale.

bandieraBlu1

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.