Luglio accende l' estate con eventi di ampio respiro
Call: +39 0421 81251 web partner dell'Associazione Albergatori di Caorle A.C.A

Con il mese di luglio l'estate di Caorle entra davvero nel vivo. Già migliaia di persone hanno prenotato la propria vacanza nella Perla dell'Adriatico, ma chi è ancora indeciso non potrà non farsi convincere dalle decine di appuntamenti che la città ha organizzato per divertire i propri graditi ospiti. Dal punto di vista culturale, assolutamente da non perdere è il festival “I luoghi e le parole”, giunto alla quinta edizione. Si tratta di un festival itinerante di parole e musica che prenderà il via il 30 giugno per concludersi il 9 luglio e che prevede otto appuntamenti serali (tutti alle ore 21.15 tranne uno) con spettacoli e letture ad alta voce, con l'accompagnamento di musicisti. Il primo appuntamento (30 giugno) si svolgerà nella suggestiva sede del Cimitero napoleonico: il gruppo di lettura “Colonna In-Fame” proporrà il reading letterario “Eravamo come voi”, con sottofondo curato dal violinista Ncola Mansutti. Lunedì 1 luglio l'appuntamento è invece in piazza Matteotti dove Walter Sabato e Marta Padovani del Teatrino della Neve proporranno le storie umoristiche di Achille Campanile, Carlo Manzoni e Giovanni Guareschi. Lo spettacolo “Homo ridens” sarà accompagnato da una colonna sonora con musiche di Enzo Jannaci, Giorgio Gaber e Fabrizio De Andrè. Il giorno seguente ci si sposterà a Ca' Corniani, nell'omonima tenuta recentemente restaurata e riqualificata, dove i lettori della biblioteca di Caorle saranno protagonisti del reading “Le voci del borgo”. L'intrattenimento musicale sarà assicurato dal gruppo “Onde Anomale”. L'evento di mercoledì 3 è invece pensato per i più piccoli: si tratta dello spettacolo “Il disastrosissimo disastro di Harold Snippepott e altre storie di bambini” proposto dal Teatrino della neve in piazzale Madoneta a Duna Verde. Il festival giovedì 4 si trasferirà nella frazione rurale di Castello di Brussa: per la precisione la delegazione comunale ospiterà “Momenti di trascurabile (in)felicità”, reading letterario ispirato all’opera di Francesco Piccolo con accompagnamento di percussioni. Il gruppo musicale Plaim salirà sul palco di piazzale Darsena venerdì 5 luglio per il concerto “Paolo, le ali e il motore”, mentre lunedì 8 sarà il parco piazza Libertà di San Giorgio di Livenza ad ospitare il “Girotondo di storie” per bambini e famiglie a cura di Carlo Corsini, Jose Benavente, Giacomo Bizzai e Simone Carnielli di Terzo Suono. La chiusura del festival è fissata per domenica 9 luglio: si tornerà in piazza Matteotti a Caorle per lo spettacolo “Ginettaccio, storia di un uomo giusto” che ricorderà le gesta sportive ed eroiche del grande Gino Bartali che salvò ben 800 ebrei durante le persecuzioni nazi-fasciste. Protagonisti della serata saranno Giovanni Betto e le musiche di Paolo Perin.

Per gli amanti della bellezza, da non perdere l'elezione di Miss Venice Beach: il concorso si svolgerà in piazza Matteotti il 12 luglio a partire dalle ore 21.

Per quanto riguarda lo sport, abbiamo due grandi eventi in mare; il primo, sabato 6 e domenica 7 luglio, è dedicato alla vela: si tratta della “Prosecco's Cup”, suggestiva regata per derive organizzata dal Cnsm che si disputerà nello specchio d'acqua antistante il Santuario della Madonna dell'Angelo. Il secondo evento è la “Nuotiamo Insieme”, la più importante manifestazione italiana dedicata al nuoto di fondo in acque libere. I migliori nuotatori italiani saranno a Caorle sabato 13 e domenica 14 luglio per aggiudicarsi la vittoria nelle diverse gare in programma. Sabato sono previste le sfide sui 3000 e 5000 metri, mentre domenica si gareggerà sulla distanza dei 10 km di nuoto. Previsto anche il Team evento a squadre miste sulla distanza dei 1500 metri. Poiché lo sport è inclusione, gli organizzatori hanno previsto anche il Trofeo Alba Chiara che vedrà impegnati atleti con disabilità ed i giovani delle categorie propaganda ed esordienti. 

Sempre nel fine settimana del 13 e 14 luglio si terrà uno degli appuntamenti più suggestivi dell'estate di Caorle: si tratta della Festa annuale della Madonna dell'Angelo. Migliaia di fedeli saranno nella località balneare per partecipare alle due processioni religiose delle sere di sabato e domenica, durante le quali, in memoria di un antico voto della città, la statua della Vergine sarà trasportata dal Santuario a mare al Duomo e ritorno. Il passaggio della protettrice di Caorle sarà salutato dal folcloristico “incendio del campanile” del duomo con fuochi artificiali di colore rosso.

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.