Green Oasis è realtà
Call: +39 0421 81251 web partner dell'Associazione Albergatori di Caorle A.C.A

E' il fiore all'occhiello dell'offerta turistica legata alla spiaggia di Caorle: stiamo parlando di “Green Oasis”, il nuovo comparto spiaggia che il Consorzio Arenili, noto con il nuovo brand “Caorlespiaggia”, ha inaugurato ufficialmente venerdì 28 giugno a Ponente.

Grandi erano l'attesa e la curiosità per la principale attrazione di questo comparto, la prima piscina riscaldata realizzata in spiaggia. Si tratta di una novità non solo per Caorle, ma per tutto l'Alto Adriatico. Non esistono, infatti, in Veneto e Friuli altri stabilimenti balneari dotati di una vasca simile a quella di “Green Oasis”. 

Con una superficie pari a circa 100 metri quadrati e circondata da un solarium realizzato con legno recuperato dai boschi abbattuti dal ciclone Vaia che ha imperversato sul Nordest Italiano nell'autunno 2018, la piscina rappresenta una valida alternativa alla balneazione in mare, anche nelle giornate di meteo avverso. Suddivisa in tre aree (una per bambini, una aperta a tutti e la zona idromassaggio), la piscina è accessibile anche ai turisti con disabilità nell'ottica di favorire sempre più il turismo inclusivo. Al fine di garantire la sicurezza di tutti, è previsto un limite massimo di accessi in contemporanea alla vasca. Previsto anche un ticket per l'accesso, giornaliero o per mezza giornata, ma con prezzi scontati per chi già usufruisce come cliente dei servizi di Caorlespiaggia (affittuari dei posti spiaggia, ospiti degli alberghi e di altre strutture ricettive convenzionate con il Consorzio Arenili, tra cui, ad esempio, il vicino campeggio comunale).

Accanto alla piscina sorge il cuore di “Green Oasis”, il chiosco, suddiviso in due blocchi: il primo, dotato di terrazza all'ombra, è adibito alla ristorazione (e rimarrà aperto fino alle 22 per consentire a chiunque di cenare, con piatti della cucina tipica caorlotta, in spiaggia), il secondo è invece dedicato ai servizi. Qui si trovano biglietteria, spogliatoi, servizi igienici per il personale ed una batteria di wc, docce e cabine riservati agli ospiti. Poiché “Green Oasis” è concepita per ridurre il più possibile l'impatto ambientale, l'acqua calda delle docce proviene da un impianto solare termico e sul tetto dell'area chiosco è stato installato un impianto fotovoltaico. Come se ciò non bastasse, “Green Oasis” ha già aderito al progetto “plastic free”, che ha l'obbiettivo di liberare le spiagge italiane dalla plastica usa e getta, mentre si sta lavorando per l'inserimento della struttura in “Ecospiagge per tutti”, iniziativa di Legambiente e Village for All che mira alla promozione di un'offerta turistica sempre più sostenibile.

A completare il comparto sono poi la zona fitness, posta in prossimità del solarium, i 400 ombrelloni con lettini e sdrai, l'area “di lusso” con otto gazebi frontemare, l'arena per gli spettacoli e l'area relax con amache. Impreziosiscono, infine, Green Oasis le “briccole” sormontate da punti luce che illuminano il percorso che dal lungomare conduce alla battigia. 

Già in occasione dell'inaugurazione, il chiosco è stato preso d'assalto da turisti e caorlotti: se siete curiosi di vedere la piscina, non dovete fare altro che prenotare la vostra vacanza in uno degli alberghi del posto, senza nemmeno dover cambiare sito. Caorle.it offre, infatti, un conveniente servizio di booking on-line!

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.