Caorle la spiaggia a misura di bambino per i pediatri italiani

Lo dicono le mamme, lo affermano i papà ed ora lo certificano anche i Pediatri Italiani

con la “Bandiera Verde”: la spiaggia di Caorle è “a misura di bambino”. La “Bandiera Verde” è il prestigioso riconoscimento che i Pediatri Italiani assegnano alle località di mare che si distinguono per servizi adatti alle famiglie e spiagge dove i bambini possono giocare in tutta sicurezza. L'iniziativa della “Bandiera Verde” è frutto dell'intuizione del professor Italo Farnetani, pediatra, accademico e giornalista da più di 30 anni, che nel 2008 ha voluto avviare questa campagna che premia le località di vacanza più attente alle esigenze dei piccoli turisti. Per Caorle si tratta della quinta Bandiera Verde: dopo averla ottenuta per la prima volta nel 2015, l'ha vista sventolare ininterrottamente dal 2017 al 2020.

Per potersi fregiare dell'ambito vessillo, Caorle ha dovuto dimostrare di possedere una serie di requisiti tra cui acqua pulita, limpida e bassa vicino alla riva, un arenile molto ampio con ombrelloni distanziati (caratterista fondamentale quest'anno, vista l'esigenza di affrontare la pandemia da Covid 19) e la presenza di strutture e giochi per bambini e di aree dove poterli allattare o cambiare. Fondamentale per l'ottenimento della Bandiera Verde è anche la qualità della sabbia che deve essere fine per poter consentire ai bambini di giocare con secchiello e paletta. L'arenile deve inoltre digradare dolcemente verso il mare i cui fondali, come detto, devono essere bassi per consentire ai più piccoli una balneazione in tutta sicurezza. Sempre per lo stesso motivo, la località turistica deve dimostrare di disporre di un efficiente servizio di salvataggio.

Tutto questo però non basta: per veder sventolare la “Bandiera Verde”, una località di vacanza deve anche dimostrare di garantire servizi ed attrazioni anche per mamme e papà. Perchè una vacanza è bella per un bambino se lo è anche per i genitori! La commissione esaminatrice ha quindi constatato che Caorle offre ristoranti, pizzerie, strutture sportive per adulti e bambini, locali per l'aperitivo, parchi giochi per bambini, insomma, tutto quello che permette ad una famiglia di godere di una vacanza indimenticabile. 

Il sindaco di Caorle Luciano Striuli ha accolto la notizia dell'assegnazione della Bandiera dei Pediatri Italiani con grande soddisfazione ed ha ricordato che nella località balneare “le famiglie sono le benvenute e tutto è pensato per rendere la vacanza indimenticabile: i bimbi devono potersi divertire in tutta sicurezza ed i genitori devono poter trovare tutto il necessario sia per accudirli che per trascorre ore di meritato relax”.

 

Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalita' d'uso dei cookie. Se prosegui nella navigazione in questo sito acconsenti all’uso dei cookie.